30 luglio 2012

Trend Alert FW 2012-13: Leather. Even in summer?

Pelle. Un assoluto trend per la prossima stagione invernale, già anticipato dalle star in piena estate. Dalle passerelle, al Red Carpet ed allo street style in un batter d'occhio. Forse un po' esagerato in pieno Luglio a Los Angeles per Kim Kardashian. Il pantalone di pelle è un evergreen per la star del reality, ma siamo sicuri che non sia un po' esagerato per il caldo di L.A.? A voi la parola. Anche Zoe Saldana ha anticipato il trend sul red carpet del 5th Annual Veuve Clicquot Polo Classic il 2 Giugno in New Jersey e lo stesso vale per Ashlee Simpson che sceglie una varizione arancio degli shorts di pelle alla presentazione del Samsung Galaxy SIII. Non è un po' esagerato anticipare questo trend assolutamente invernale, in piena estate? In passerella da Versace, Givenchy, Rodarte, Celine e tanti altri, la pelle si impone come uno dei maggiori trend per il prossimo autunno inverno. In versione molto chic e poco fetish, non lascia spazio alle volgarità ed alle improvvisazioni prive di buon gusto. Largo a tailleur e mini dress in pelle nera, pantaloni e shorts molto più appropriati per una fredda giornata di Novembre che per una calda mattina di Los Angeles!

Leather. Absolute Trend for the next fall winter, already anticipated by Hollywood Stars in this summer. From Catwalks to Red Carpet and Street Style very quickly. Maybe a little too much in the middle of July in Los Angeles for Kim Kardashian. The leather trousers is an evergreen for the reality star, but we are sure it isn't a bit too much for the hot weather of L.A.? You can judge it! Zoe Saldana also anticipated the trend on the red carpet for the 5th Annual Veuve Clicquot Polo Classic on June 2 in New Jersey and the same goes for Ashlee Simpson that chooses these leather orange shorts at the presentation of Samsung Galaxy SIII. Not so appropriate anticipate this trend for winter in summer. On the catwalk by Versace, Givenchy, Rodarte, Celine and many others, leather is one of major trend for the coming autumn and winter. In version very chic and a little fetish, leaves no room for improvisation, it's not vulgar or without good taste. So...come on with suits and mini dresses in black leather, pants and shorts more appropriate for a cold day in November than for a hot morning in Los Angeles!
Rodarte
Givenchy
Céline
Givenchy
Yves Saint Laurent

Yours Cristina L


20 luglio 2012

VIDEO: Louis Vuitton Inaugurates Its First Maison In Shanghai At Plaza 66


It's almost preparatory to think to travel when you think to Louis Vuitton. The French fashion house, born more than one hundred years ago thanks to the artisan Louis Vuitton, is ready to conquer China. First big open, Shanghai. Next open, Hangzhou and Bejiing. And It's with this "maison" in the luxury mall called "Plaza 66" that Louis Vuitton wants to conquer the Chinese market. Maison is the term that Louis Vuitton uses to define his high luxury stores, where you can find a service called made-to-order. Formed over four floors, in the maison, costumers will find leather goods, jewelry, watches and ready-to-wear for women and man, plus the service made-to-order that offer the possibility of commissioning and to customize your items by artists and artisans,"This is the real luxury," says the CEO of Louis Vuitton, Yves Carcelle. Specially designed by architect Peter Marino, new design elements and custom- made furniture has been combined to create a unique and innovative Louis Vuitton experience. First amazing experience: see the Louis Vuitton express reach Shanghai with models and the same Paris FW fashion show in it.  

Watch the video with the red carpet and the Maison. Guests: Poppy Delevigne, Laetitia Casta, Alexa Chung, Zhu Zhu.
video

E' quasi propedeutico pensare al viaggio quando si pensa a Louis Vuitton. La maison che più di cento anni fa nacque per mano dell'artigiano Louis Vuitton, è pronta a conquistare la Cina. Prima grande apertura, Shanghai. Prossima apertura, Hangzhou e Pechino. Ed è con la "maison" all'interno del lussuoso centro commerciale "Plaza 66" che la casa di moda francese vuole conquistare il mercato cinese in crescita. Ed è "maison" il nome che da Louis Vuitton a tutti i suoi grandi negozi che offrono servizi come il made-to-order e le sale vip.  Costituito da quattro piani, nel lussuoso negozio i clienti potranno trovare pelletteria, gioielli, orologi e ready-to-wear uomo e donna, insieme al servizio made-to-order che offre la possibilità di commissionare e far personalizzare il proprio oggetto da artisti ed artigiani, "E' questo il vero lusso" commenta il CEO di Louis Vuitton, Yves Carcelle. Progettato dall'architetto Peter Marino, questo lussuosissimo negozio regalerà un'esperienza incredibile ai suoi clienti. Prima esperienza incredibile: vedere il Louis Vuitton Express arrivare a Shanghai con le modelle e la stessa sfilata di Parigi dello scorso Fall Winter.

Nel video, potrete ammirare la maison ed il red carpet. Ospiti: Alexa Chung, Poppy Delevigne, Zhu Zhu, Laetita Casta.



Yours Cristina L

18 luglio 2012

Lana Del Rey for H&M

Lana Del Rey sarà il volto della nuova campagna autunno inverno
H&MIn attesa della nuova collaborazione
con Maison Martin Margiela, la catena  low cost 
ha scelto proprio la bella Elisabeth Grant (in arte Lana Del Rey)
come testimonial per la stagione 2012-13
e la collezione natalizia. La cantante quest'anno è diventata
un'acclamata icona di stile grazie alla sua musica 
ed ai suoi video musicali dal gusto retrò,tanto che Mulberry
le ha già dedicato una borsa, il bauletto Del Rey.
Lana Del Rey, fotografata da Inez van Lamsweerde
e Vinoodh Matadinindossa un maglioncino in 
angora rosa cipria. La campagna pubblicitaria 
seguirà la linea di un video, visibile sul sito di H&M 
dal 19 settembre, dove la cantante interpreterà la canzone
 degli anni '50, Blue Velvet
Lana Del Rey for H&M


$1,235 - johnlewis.com




"We were looking for a style icon and singer to model our
 autumn/winter 2012-13 collection and Lana Del Rey 
was the perfect choice," said H&M PR manager Chloe Bowers. 
"We think she shows our fall fashion in a very inspiring way. 
The theme of the campaign is a modern and feminine woman
 with a soft attitude. Curves and waist 
are important in autumn's silhouette."

Lana Del Rey will be the new face of H&M
Fall Winter campaign.Waiting for Martin Margiela collaboration,
the low cost brand chooses the beautiful Elisabeth Grant
(a.k.a. Lana Del Rey) as testimonial for 2012-13 season
This year, the famous singer, has become an acclaimed style
icon thanks to her music and videoclip with retrò taste,
so that Mulberry has already created a bag for her.
Lana Del Rey, photographed by 
Inez van Lamsweerde and Vinoodh Matadin, wearing a pale
pink angora sweater. The advertising campaign will follow the
line of a video, visible on the site of H&M on September 19,
where the singer interprets the song of the 50s, Blue Velvet.



Yours Cristina L


9 luglio 2012

Haute Couture F/W 2012-13 in my honest opinion

I have to say the truth. For me this Haute Couture season wasn't so exciting. But, I've to talk about it. As a "little fashion writer" I feel morally obligated to talk about it. At first, "us", normal people who will never have a Haute Couture dress, could not judge. We can't judge Couture from a computer or a tv, we have to touch it, see it and talk about the creation with the creator. So, without a talk with Lagerfeld or Tisci or Donatella Versace, or a touch to textures we can't be wiseacre. My opinion is not excellent. I loved the Givenchy by Riccardo Tisci collection and the concept of Iris van Herpen creations, but not more than this. I didn't like the Raf Simons debut to Dior. My comment is "Ok, good, bravo...but NO!". I feels like...it's easy propose pemplums in the maison of the man who created the flower woman. Being close to tradition isn't bad, but maison Dior is proposing the same old thing since Galliano's departure. Chanel has staked everything on the manufacture of clothing and the claverness of the atelier. "New Vintage" is the idea of ​​Karl Lagerfeld for women who don't want to miss the beauty of a traditional Chanel suit. But, as pointed out also Suzy Menkes, Lagerfeld could do more, seen also the crisis chez Dior. All beautiful, well done, but "I do not see the wonders!" (cit. Miranda). Elie Saab and Giorgio Armani Privé have revived something already seen. I found this Armani Couture collection very, very similar to that of the Spring Summer 2012, at least in the fabrics and colors. The Elie Saab dress well, very similar to past collections.
Here we have the wedding dresses, the final pieces of the couture collections. If we want a dream dress for our magic day, these are definitely a good starting point for inspiration.


Ok, non riesco a non dire la verità: questa Haute Couture non mi ha entusiasmata. Ma come si fa a non parlarne? Come scribacchina della moda mi sento moralmente obbligata a postare di Haute Couture. Ma non fatemi per forza dire come la penso. Per prima cosa, noi comuni mortali davanti ad un pc o ad una tv non possiamo giudicare. La Couture va toccata, guardata, vissuta attraverso le parole del creatore. Quindi, morale della favola, senza una chiacchierata con Lagerfeld, Gaultier, Tisci e Donatella Versace, senza aver visto e toccato ed aver vissuto la magia di questi abiti, c'è poco da fare i saputelli. L'opinione che mi sono fatta io davanti ad un computer non è ottima. Mi è piaciuta moltissimo la collezione di Givenchy di Riccardo Tisci e tutto il concept dietro ai lavori di Iris van Herpen, ma nulla di più. Per il resto, non sono stata per nulla entusiasta dell'arrivo di Raf Simons chez Dior. Il mio commento è stato molto alla Mara Maionchi "Bravo, bello, mi sei piaciuto...ma per me è NO!". Mi è sembrato un po' troppo facile proporre l'ormai trendy "Pemplum" nella maison dell'uomo che ha creato la donna fiore. Stare vicini alla tradizione non è un male, ma la maison Dior non fa altro che riproporre cose già viste da quando è stato licenziato Galliano. Chanel ha puntato tutto sulla fattura degli abiti e la bravura dell'atelier. "New Vintage" è l'idea di Karl Lagerfeld per le donne che non vogliono rinunciare alla bellezza di un tradizionale tailleur Chanel. Ma, come ha sottolineato anche Suzy Menkes, Lagerfeld potrebbe fare di più, vista anche la crisi di Dior. Tutto bello, ben fatto, ma "non vedo le meraviglie!" (cit. Miranda). Elie Saab e Giorgio Armani Privè hanno riproposto qualcosa di già visto. Ho trovato la collezione Couture di Armani molto ma molto simile a quella dello Spring Summer 2012, almeno nei tessuti e nei colori. Gli abiti Elie Saab anche, molto simili alle scorse collezioni. 
Qui abbiamo gli abiti da sposa, i pezzi finali delle collezioni Couture. Se vogliamo un abito da sogno per il giorno del "si", questi sono sicuramente un buon punto di partenza per prendere ispirazione. 

Atelier Versace 
With a modern ispiration, Atelier Versace wedding dress is composed by a rigid corset and a slight almost transparent tulle skirt. D'ispirazione decisamente moderna, l'abito da sposa Atelier Versace si compone di un corsetto rigido e di una gonna in tulle leggera e quasi trasparente.
Christian Dior 
Raf Simons created this minimal dress, covered by paillettes that seem little flowers. 
Raf Simons ha creato questo abito decisamente minimal, cosparso di paillettes che sembrano piccoli fiori.
Jean Paul Gaultier

A tribute to Wilde, Musset, Proust and the decadent, this wedding dress by Jean Paul Gaultier, coordinated with an hat. Un omaggio a Wilde, Musset, Proust ed al decadentismo l'abito da sposa Jean Paul Gaultier con cappello coordinato. 
Elie Saab
With a Byzantine inspiration, the Elie Saab dress is precious and delicate, in a untraditional color but very beautiful. D'ispirazione bizantina, l'abito Elie Saab prezioso e delicato, di un colore poco tradizionale ma bellissimo.
Chanel
An amazing tulle and feathers dress the Chanel by Kaiser Karl one, very romantic. Un magnifico abito di tulle e piume quello d'ispirazione romantica di Chanel by Kaiser Karl.  
Zuhair Murad
Princely and romantic, is decorated with flowers the Zuhair Murad wedding dress.  Romantico e principesco, è decorato con dei fiori l'abito da sposa Zuhair Murad, con un'ampia scollatura. 

Yours Cristina L 




1 luglio 2012

Trend Alert: Let's get Tropical...

Karlie Kloss by Mario Testino, Vogue July 2012
Altuzurra


Let's get Tropical...

Just Cavalli jersey dress
£250 - flannelsfashion.com

Love dress
€50 - welikefashion.com

Altuzarra silk top
$248 - net-a-porter.com

Scoop neck top
£8 - direct.asda.com

Altuzarra slim fit pants
£195 - brownsfashion.com

River Island printed jeans
£40 - riverisland.com

River Island wedge shoes
$83 - asos.com

Karen Millen clutch handbag
$80 - karenmillen.com


Tra i trend dell'estate, sono stata da subito visibilmente
 attratta da quello della stampa Tropical
In versione sporty sulle passerelle americane, 
ci riporta direttamente negli anni '80 e nell'impero Versace.
Kitsch, colorato ed eccessivo, sembra perfetto abbinato a qualcosa
di chiaro e semplice (come da Alberta Ferretti). 
E dopo i leggings della collezione Versace per H&M, 
quanti leggings tropical si sono visti in giro? In giro pochi, 
(il coraggio manca di questi tempi) ma nei negozi moltissimi! 
Troverte una selezione dei migliori capi in stampa Tropical, 
dalle catene low cost ai meno cheap, potremmo aspettare 
i saldi per comprare qualche capo Tropical che potrebbe
 rimanere nei nostri armadi per molti anni.

Alberta Ferretti

Altuzurra