27 dicembre 2011

Chanel, Givenchy, Prada Spring Summer 2012 Campaign

La spiaggia di Tisci non è un posto sereno e soleggiato, per la campagna pubblicitaria di Givenchy, Gisele Bunchen posa in una spiaggia dal sapore dark e gotico. Scattata da Mert Alas e Marcus Piggott, la campagna rappresenta "l'espressione di una storia d'amore tra un surfista e una sirena" ha detto Tisci. Nella  campagna sarebbe dovuta apparire anche l'italiana Carla Boscono (che sinceramente c'avrei visto divinamente in questo contesto goth e dark) non presente in questa prima immagine.
 Tisci's beach isn't a joyful and sunny place, for the Spring Summer Givenchy Ads Campaign, Gisele Bunchen poses in a dark and goth flavor beach. Shot by Mert Alas e Marcus Piggott, the campaign represent “the expression of a love story between a surfer and a mermaid.” said Tisci. The italian model Mariacarla Boscono also supposedly shows up in the ads, but we don't see her in this first image. 
Steven Meisel scatta le foto per la campagna pubblicitaria Prada in una stazione di benzina degli anni '50. Tra gli obiettivi di Miuccia, sicuramente trasmettere un'ondata di positività e riportarci ad un'epoca di ricchezza economica. Nella campagna le modelle Natasha Poly, Meghan Collison, Ellise Crombez, Ymre Stiekema e Katryb Kruger non lasciano passare inosservati gli accessori, come ogni hanno punto fermo della collezione, e le stampe, a tema automobilistico per l'appunto. 
Steven Meisel shots the new Spring Summer  Prada Campaign in a fifties gas station. Of of the reason of Miuccia Prada is convey positivity and bring us back to a rich economic era. In the Ads Campaign Natasha Poly, Meghan Collison, Ellise Crombez, Ymre Stiekema e Katryb Kruger do not let go unnoticed accessories, strong point of the collection as each year, and prints, cars inspired. 

 Joan Smalls e Saskia de Brauw in vesti di ginnaste nella campagna firmata Karl Lagerfeld per Chanel. Ginnaste vintage, le modelle posano all' Hôtel du Cap-Eden-Roc ad Antibes e sono vestite di bianco grazie allo styling dell'ex direttrice di Vogue Paris, Carine Roitfeld. 
Joan Smalls e Saskia de Brauw in a gymnasts version for the Chanel campaign by Karl Lagerfeld . The Models posed at the Hotel du Cap-Eden-Roc to Antibes and are white dresses thanks to the styling of the ex Vogue paris editor-in-chief Carine Roitfeld.  


Yours Cristina L 



16 dicembre 2011

Donna Karan, Versace and Louis Vuitton Campaign Revealed

Adriana Lima è la protagonista della campagna pubblicitaria Spring Summer 2012 della newyorkese Donna Karan. La stilista, molto influenzata dalla sua permanenaza ad Haiti dopo il terremoto, ha ammesso "Questa campagna, scattata a Jacmel, infonde lo spirito vibrante di Haiti in una sexy sofisticatezza newyorkese". Per la stilista Haiti è stata anche una fonte d'ispirazione creativa. Come ha affermato la stessa Karan, Adriana riesce a mostrare " il cuore e l'anima di Haiti". 

Adriana Lima is the model of  Spring Summer 2012 Donna Karan campaign. The designer from New York was heavily influenced by the time that she spent in Haiti after the earthquake, she admitted "This campaign, shot in Jacmel, infuses the vibrant spirit of Haiti into a sexy New York sophistication". For Donna Karan, Haiti was a creative inspiration too. As she said Adriana Lima "shows the heart and soul of Haiti".

E' turchina la luce che avvolge Gisele Bunchen nella calda estate Versace. La campagna Spring summer 2012, uscita stamattina su WWD e scattata da Mert Alas e Marcus Piggott, vede la modella brasiliana e Ryan Berret in posa seducente intenti ad entrare vestiti in piscina.

It's deep-blue the hot summer light that wraps Gisele Bunchen. The Versace Spring Summer Campaign 2012  shot by Mert Alas and Marcus Piggott, broke on WWD this morning, see the Brazilian model and Ryan Berret posing seductively intent to enter completely dressed into the pool.

 E' dolce, sofisticata e femminile la campagna di Louis Vuitton. Per la Spring Summer 2012,  Marc Jacobs sceglie una gelateria bianca e rosa come sfondo di una campagna assolutamente femminile e, come ha ammesso lo stesso stilista "E' tutto molto soffice e dolce, ma allo stesso tempo molto audace e grafico". La campagna è firmata Steven Meisel e ragazze sono Daria Strokous e Kati Nescher.
It's sweet, sophisticated and girlie the Louis Vuitton campaign. For Spring Summer 2012, Marc Jacobs chooses a white and pink ice-cream shop as background of an absolutely girlie campaign and, as admitted the designer ,"It is all very soft and very sweet, yet at the same time very bold and very graphic.”  Daria Strokous and Kati Nescher were photographed by Steven Meisel. 

 Yours Cristina L

8 dicembre 2011

Pirelli by Sorrenti

La trentanovesima edizione del Calendario Pirelli è stata affidata al fotografo italiano Mario Sorrenti. Per la prima volta un fotografo italiano (Napoletano di nascita, ma newyorkese di adozione) ha lavorato e realizzato uno splendido lavoro per il calendario più ambito ed atteso. Il calendario che l'anno scorso era stato di Lagerfeld e delle sue divinità, nel 2010 di Therry Richardson, quest'anno ha protagonisti la natura della Corsica e le donne. Come ha detto lo stesso Sorrenti, la natura accoglie le donne come se fossero un suo prolungamento, creando un "dialogo estetico" tra le parti. Modelle come Kate Moss, Joan Smalls e Lara Stone sono le bellezze che completano la natura della Corsica in una serie di immagini sublimi a colori ed in bianco e nero. The thirty-ninth edition of Pirelli's calendar was entrusted to the italian photographer Mario Sorrenti. For the first time an italian photographer (Naples born, but lives in New York from the age of ten) worked and realized a splendid work for the most awaited calendar. The calendar that in the 2011 was made by Lagerfeld and in 2010 by Therry Richardson, this year has as protagonist Corsica and women. As Sorrenti says, nature welcomes women as if they were an extension of his, creating an "aesthetic dialogue" between parts. Models as Kate Moss, Joan Smalls and Lara Stone are the beauties that complete the nature of the isle of Corsica in a series of black and white and colored images.
Yours Cristina L



29 novembre 2011

Marni per H&M, la mia acida opinione a riguardo.

Neanche abbiamo fatto in tempo ad infilarci i nostri leggings con le palme di Versace per H&M, non avevamo ancora buttato nell'anta buia dell'armadio quel vestito giallo, con l'orlo cucito male, di Lanvin, che arriva un'altra collezione. Questa primavera, oltre alla collezione estiva di Versace per H&M (sì, avete capito bene...un'altra!) anche Marni lancerà la sua collezione low cost per la catena H&M. Il marchio apprezzatissimo dalla stampa americana, arriverà nei negozi a maggio 2012 e probabilmente con questa collaborazione tenterà di uscire dalla "nicchia". Il punto è: perchè? Ormai per vendere, rilanciarsi o lanciarsi bisogna passare dal low cost?
C'era una volta un vestito. Bellissimo. Unico o quasi unico. Ben cucito. Con sopra un'etichetta con una storia, un sogno...un senso.
Da H&M ci sono una pila di vestiti (che bisogna far attenzione a non sfregarli troppo sennò si accede il fuoco), copiati alle passerelle e fatti male. Carini o quasi carini. Costano poco. Li compri, bisogna pur sempre vestirsi! Non ci vuole un genio per capire che con la crisi la gente compra un maglioncino in misto acrilico da H&M piuttosto che un golfino di Ralph Lauren. Infondo a noi piace comprare da H&M, perchè ci piace fare shopping ed indossare una t-shirt nuova tutte le settimane...non di certo perchè quella roba è bella e ci piace da matti quanto un vero Versace! Ecco allora, perchè uno stilista dovrebbe essere onorato di collaborare con H&M?
Perché è un onore?

Perchè vende.

Dov'è il lusso, la sartoria, l'arte, il senso? Nascosti dietro la maschera del "democratic wear".

Perché è un onore? Perchè vende.

C'è una bella differenza tra moda ed abbigliamento.

Perchè è un onore? Perchè vende. Basta questo per capire che il senso della moda si sia perso per strada un po' di anni fa.

Il senso non lo ritroveremo di certo da H&M.

17 novembre 2011

Presidential Kiss: Unhate Benetton campaign

Benetton ama far discutere, la notizia non è nuova. A Parigi è stata presentata ieri la nuova campagna Benetton ed Unhate, campagna scioccante, fatta di baci "presidenziali" resi possibili grazie a photoshop. Lo scopo della campagna non è trasmettere la mononucleosi in tutti i paesi del mondo, bensì promuovere la tolleranza e contrastare l'odio tra culture e religioni diverse. Oltre a Chavez che bacia Obama, e Sarkò che cede al fascino tedesco di Angela Merkel, è stata ritirata una foto del Papa che bacia l'Imam. Fare scandalo? Sì, ma con un forte messaggio. Unhate è anche una fondazione pacifista che, grazie ad un sito ed ad un gruppo di giovani, attaccherà i manifesti nei posti più importanti del mondo.

Benetton loves to discuss, that's not a new thing. Yesterday in Paris was presented the new Benetton Unhate campaign, shocking campaign, with "presidential" kisses made possible thanks to photoshop. The aim of the campaign is not forward mononucleosis in the world, but to promote tolerance and combat the hatred between different cultures and religions. Chavez kisses Obama, Sarkò yields to German charm of Angela Merkel and was censored the kiss between the Pope and the Imam. Scandal? Yes, with a message.
Yours Cristina L

2 novembre 2011

"Christian Louboutin" 20 years and a book.

Una suola rossa è diventata, in vent'anni, simbolo di paia di scarpe seducenti ed ambite da ogni donna patita di scarpe. Nasce per caso il simbolo che contraddistingue le scarpe di Christian Louboutin, quando il designer versò sulla suola nera delle scarpe della sua assistente una boccetta di smalto rosso. Louboutin festeggia i vent'anni con un libro edito da Rizzoli (120 euro). Un libro illustrato che ripercorre il suo universo fatto di scarpe, veri oggetti culto che trasformano il libro in un vero pezzo da collezione. Attesa ad aprile l'apertura romana della prima boutique dello stilista.

A red sole has become, in two decades, the symbol of pairs of seductive and desirable shoes from all fashionistas. Born by chance the symbol of Christian Louboutin's shoes, when the designer shed on the black sole of the shoes of his assistant a bottle of red nail polish. Louboutin celebrates twenty years with a book published by Rizzoli (120 euros). An illustrated book that traces his universe made by shoes, true cult objects that make the book a real collection item.
Your Cristina L

pictures from Christian Louboutin Facebook page, "Christian Louboutin Cocktail Celebration".

27 ottobre 2011

Steven Meisel's fakes adversing for W magazine

Per la November Issue di W Magazine, Steven Meisel e Edward Enninfull, hanno piazzato nove falsi adversing nella rivista. Lo styling di Enninfull (nuovo direttore moda della rivista) e gli scatti di Meisel sono una parodia o forse suggerimenti per nuove campagne pubblicitarie. Così, Linda Evangelista si lava i capelli per un nuovo shampoo, Lori Goldstein (editor in chief di W magazine) ed Anna Dello Russo indossano una maschera per la pelle nonostante il botox, Petra Ecclestone lancia per una fragranza da Socialite.For the November Issue of W Magazine Steven Meisel and Edward Enninfull, placed 9 false adversing on the magazine. With Enninfull's styling (new fashion director of the magazine) and Meisel's shots they want to make a parody or maybe suggest ideas for new adversing campaign. So, Linda Evangelista wash her hair for a new shampoo, Lori Goldstein (W Magazine editor-in-chief) and Anna Dello Russo wears a skin mask despite botox, Petra Ecclestone launches a fragrance for socialites.

Yours Cristina L

P.S: Happy BDay to this blog!! Two years!!

21 ottobre 2011

Two words on...Versace for H&M

Non credo si sentisse il bisogno di un altro blog che pubblicasse le immagini del lookbook della collezione Versace per H&M, tantomeno un'altro blog che scrivesse quanto è amazing ed azzeccata. Ho trovato tuttavia necessario dedicare a questa collaborazione un post sul mio blog, nonostante tutti l'abbiano già vista. Ero molto curiosa di vedere come Donatella avrebbe portato il lusso e la sensualità del suo Versace nella catena low cost, CHEAP (che più cheap non si può) che è H&M. La collezione Lanvin mi aveva piuttosto delusa, non solo per i pezzi (ed i prezzi) ma anche per la qualità degli abiti, non migliore di una banale collezione H&M firmata dai mister nessuno. La collezione Versace sicuramente ripercorre la storia della maison, con dei pezzi attuali ed alcuni che rimandano direttamente agli anni '80 ed a Gianni. Interessanti sono gli accessori, dal prezzo più contenuto, che a mio avviso saranno il più grande successo della collaborazione. A patto che riusciate a vedere e comprare qualcosa. Io faccio parte della larga fetta di popolazione che non vedrà da vicino nè comprerà a causa del H&M di fiducia sottocasa che non avrà mai la collezione. Per tutti quelli che invece, il 17 novembre, avranno la fortuna di fare la fila per ore e ore e vedere dissolversi di fronte ai propri occhi la collezione in meno di dieci minuti, dico solo due parole: beati voi! Di certo per giudicare la collezione dovremmo vederla dal vivo e stare lì a giudicare le textures e meditare sul rapporto qualità-prezzo, ma il primo impatto dato dalle immagini è più che positivo. Lasciatemi spendere due tre parole sulla collezione uomo, molto poco mascolina. Anzi no, non voglio commentare!



Yours Cristina L



8 ottobre 2011

What about Kanye West collection? Anna says "Ask someone else!"

Se conoscete la musica di Kanye West di certo non vi sarà sfuggita la sua passione per la moda, intuibile dai suoi versi o dal suo stile. L'avrete sicuramente visto in frontrow a molte sfilate, di certo non vi saranno sfuggite le sue collaborazioni con gli stilisti. Quest'anno Kanye ha deciso di sborsare fior fior di quattrini per lanciare la sua linea d'abbigliamento direttamente alla Paris Fashion Week, insieme ai nomi più noti ed agli artisti della moda. Merito di Kanye quello di aver creato uno show cool e pieno di sostegno dai volti noti dello star system e della moda, allo show erano presenti Jared Leto, le gemelle Olsen, Azzedine Alaia, Dean e Dan Caten, Alexander Wang, Ciara e molti altri. La collezione è apprezzabile, leggermente prematura, ma ricca di personalità e le texture più diverse. Una donna che potremmo ritrovare in uno dei suoi video. Carine Roitfield, ha commentato gentilmente che Kanye "ci ha provato", tentando di non sfociare nelle male parole. Ma Anna Wintour, alla domanda "Cosa ne pensa della sfilata di Kanye West?" ha risposto con un lapidario "ASK SOMEONE ELSE!".
If you know Kanye West music you certainly know his passion for fashion, we just can see it in his music and style. You just can see him in frontrows of fashion shows and collaborating with designers. This year Kanye decided to pay a lot of cashes to launch his collection at Paris Fashion week. Kanye creates a cool show with a lot of support of stars and fashion system, in frontrow Jared Leto, Azzedine Alaia, Olsen twins, Dean and Dan Caten, Alexander Wang, Ciara and others. Collection is pretty good, a bit premature, but full of personality and textures. A typical Kanye West's video Woman. Carine Roitfiled has kindly declared that Kanye "tried!". Anna Wintour at the question "What about Kanye West collection?" answered with a cold "ASK SOMEONE ELSE!".
Yours Cristina L

25 settembre 2011

Milan Fashion Week Spring Summer 2012, two words on...

La diciassettenne Lindsey Wixson si trova con le mani e le ginocchia sulla catwalk, sulle luci poste lì per illuminare gli abiti bianchi Versace, un attimo dopo aver sfilato con un bellissimo abito borchiato. Cose che capitano, incidenti random da fashion week. Un secondo dopo ci si rialza e si torna a sfilare. Ennesimo richiamo a Gianni, Donatella Versace porta in passerella la donna gladiatrice, la sirena "con le borchie al posto delle squame". Uno tributo alla cucina italiana e, come sempre, al sud per Dolce e Gabbana, la Spagna ed i toreri da Moschino. La fashion week milanese prosegue con un 'eleganza minimal e classica. Da una parte il candore del bianco e dei colori chiari, da un'altra stampe vivissime e floreali che proprio non vogliono farsi da parte.





Seventeen years old Lindsey Wixson is with hands and knees on catwalk, on lights placed there to illuminate white Versace dresses, just after catwalking on a beautiful studded dress. Random fashion week accidents. Another tribute to Gianni, Donatella Versace put on catwalk gladiator woman, a mermaid "with studs instead of scales". A tribute to italian cook e, as always, to sud italy for Dolce and Gabbana, to Spain and bullfighters to Moschino. Milan fashion Week continues with a simple and minimal elegance. On one hand, the whiteness of light color, elsewhere vivid prints and floral prints that don't want disappear.

Yours Cristina L