30 giugno 2010

D&G A/W 2010/11 Campaign

Since the Fashion show we had no doubts, would be a could winter at home D&G. Something that remind the italian eighties and Holiday in Cortina. The A/W campaign by Mario Testino see young and beutiful peolple during holiday in the mountains.Sin dalla sfilata non avevamo dubbi, sarebbe stato un inverno freddo a casa D&G. Qualcosa che ricorda gli anni ottanta italiani e le vacanze a Cortina. La campagna A/I firmata Mario Testino vede giovani ragazzi durante le vacanze in montagna.
Swaeters destined to become a cult, skirts with a summer taste and furry boots. In a few days we will see the first taste of winter in the stores and we are confident that this years D&G has made a strong impact on our winter. Let's bring out the sweaters guys!

Maglioni destinati a diventare cult, gonne leggere dal sapore estivo e stivali pelosi. Tra qualche giorni nei negozi avremmo il primo assaggio di inverno e siamo sicuri che, come sempre, D&G avrà dato un forte impato alla stagione. Tirate fuori i maglioni ragazzi!

Yours Christine Lilwood


image by Verycool


Take a look also at this, D&G fashion show http://fashionismyway.blogspot.com/2010/02/milan-fashion-week-d-ai-201011.html

29 giugno 2010

"E' apeeeerto!"

Ristorante Armani
Sabato pomeriggio sono finalmente riuscita ad andare a Milano. Sognavo da tempo di poterci andare. Sono arrivata insieme alle mie cugine intorno alle cinque di pomeriggio e il cuore mi batteva forte quando ho visto il duomo. Mi sono voltata ed ho visto la pubblicità degli occhiali di Madonna per D&G, quasi quasi ero ancora più emozionata. Le mie cugine non mi hanno fatto visitare il duomo, dicendomi che era meglio stare per negozi. Sono arrivata con un solo pensiero in testa: il GEO RING SET di Marc Jacobs. E dovevo assolutamente trovare quel negozio! Dopo un giro random per via Montenapoleone, dopo aver visto delle giapponesi con davvero buongusto ed ammirato il commesso di Dior Uomo, i miei piedi erano a pezzi. Ho avuto la "geniale" idea di indossare le ballerine, e dopo camminate assurde i miei piedi si erano gonfiati ed a causa del caldo la mia faccia era ROSSA. Ma non un ROSSO normale...ROSSO Valentino. Ero inguardabile!L'unica cosa che volevo era trovare quel maledetto negozio di Marc by Marc Jacobs. E' un pò lontano dal centro (piazza del Carmine), abbiamo camminato per molto, le nostre gambe erano a pezzi, Ilaria camminava più avanti per orientarsi meglio. Ad un tratto Ilaria trova il negozio ed iniziamo a velocizzare il passo. Erano le otto meno un quarto...il negozio avrebbe chiuso a momenti. No, non potevo andarmene di lì senza aver visto e comprato qualcosa lì dentro, NO! Ad un tratto Ilaria si volta pronunciando la magica frase "E' apeeeerto!". Iniziamo a correre, arriviamo in piazza, la gente al loungue bar di Marc by Marc Jacobs sembrava guardare solo noi...supero tutte ed arrivo per prima. "Chiudiamo tra 10 minuti!"mi dice il commesso. Ero entrata in paradiso. Se vi capita fatevi un giro lì. Marc è un genio, quel negozio è pieno di accessori e t-shirt low cost e l'atmosfera è pop e molto divertente. Ho comprato , ovviamente, il desiderato GEO RING SET (di cui ho parlato anche in un post)(11 euro), dei portachiavi (1 euro), una penna a forma di rossetto (1 euro) e la borsa fucsia (25 euro). Quando sono uscita dal negozio mi sono sentita immensamente felice. I miei piedi stavano gridando aiuto e il mio viso era inguardabile ma, cavolo, avevo una borsa Marc by Marc Jacobs tra le mani. E' stata una giornata fantastica, abbiamo riso molto e credo di aver fatto tante brutte figure, ma non lo dimenticherò mai quel giorno. Solo ore dopo ci siamo rese conto che noi che correvamo impazzite in piazza Carmine sarebbe potuta essere una possibile scena per "i love shopping!". Delle matte! I piedi, dopo giorni, mi fanno ancora male.Le foto che vedrete non sono da blog, nè da servizio fotografico, nè sono una modella. Le ho fatte per ricordare una fantastica giornata e ricordare me stessa in quelle condizioni da manicomio. Guardate che faccia!!







Yours Christine Lilwood

22 giugno 2010

Summer. Straight the pose.

Now i just want to show you some look of these beautiful nights with my friends. That's the years of eighteen, eighteen parties. So every night i had to show differents look, i hate going to the parties with same dresses! And also i hate be copied.I just want to show you a few, mine and of my Best friends. I got also some cinema's picture! ;D
Adesso voglio mostrarvi alcuni look di queste magnifiche serate passate tra amici. E' l'anno dei diciotto, delle feste dei diciotto. Quindi ogni sera ho dovuto e voluto sfogiare un look diverso perchè odio andare ad una festa con lo stesso vestito di un'altra. Sono ossessionata ed inoltre odio essere copiata. Ve ne mostro pochi, foto mie e delle mie migliori amiche. Ho anche alcune foto al cinema ;D
I was wearing:
Guess Top;
Bershka Jeans;
Alexander McQueen silk scarf;
MaxMara shawl;
Zara Shoes;
Superga Shoes;
The Bridge Bag;
Swatch watch;
D&G Sunglasses

I was wearing:
Fishbone Jacket;
Bershka jeans,
Zara shirt
Bata Shoes


Yours Christine Lilwood

19 giugno 2010

Trovato morto il modello francese Tom Nicon

I suoi colleghi lo aspettavano in agenzia, ma non è più arrivato. Pare che Tom Nicon, 22enne francese molto apprezzato nell' ambiente della moda sia caduto dalla finestra di un'appartamento milanese. Il ragazzo aveva effettutato le prove per la sfilata di Versace, venerdì la macabra scoperta. Tom aveva lavorato per Kenzo, Gareth Pugh, Louis Vuitton, Hugo Boss. Suicidio o incidente?
Era così giovane...e così bello! R.I.P.

Yours Christine Lilwood
fonti:Ansa.it

12 giugno 2010

That's a Funny Funny guy!

If you know Marc Jacobs, you know that he is a funny guy. Funny, nice and sexy. And now, in the MArc by Marc Jacobs store, we can find some items, funny and cheap items! Like those rings. The"Geo plastic ring set" is a set of ring in plastic that seems like ice! Three differents forms but in a lot of colors like red, green, sky and purple. And they cost only 11 dollars!

Se conoscete Marc Jacobs, sapete che è un ragazzo divertente. Divertente, gentile e sexy. Ed ora, negli store Marc by Marc Jacobs, possiamo trovare degli oggettini, divertenti ed a basso prezzo! Come questi anelli. Il "Geo plastic ring set" comprende degli anelli in plastica che somigliano al ghiaccio. Tre diverse forme ma tanti colori come il rosso, il viola, l'azzurro, il verde. E costano solo 11 dollari (10 euro circa).

And what about those pastels?Six dollars!

Personalmente li adoro. Gli anelli saranno sicuramente un mio prossimo acquisto!Ed avrei voglia di urlare:"Ammazza che brutta crisi!"


Yours Christine Lilwood

9 giugno 2010

Gareth Pugh, Arts from London

Alexander McQueen, John Galliano simply names of english genius. And Gareth Pugh also. Not so popular like the last ones, but a rising star of english fashion design.
Gareth follows the line of AlexanderMcqueen and Jean-Paul Gaultier but with fewer colors.Sculpture dresses, geometric designs, total black and a bit of fetish.
Alexander McQueen, John Galliano, semplicemente nomi della genialità inglese. Ed anche Gareth Pugh. Non così famoso come gli ultimi due ma un vero astro nascente del Fashion Design "Made in Britain". Gareth segue la linea di McQueen e Gaultier ma con meno colori. Abiti scultura, disegni geometrici, total black ed un tocco di fetish.
The english guy's debut was in 2005 to the Alternative Fashion Week in London. His first show in London Fashion Week was in 2006 . "An incredible and unmissable spectacle" says Vogue in 2007 about his fashion show." His genius is undeniable!"
Il debutto del ragazzo inglese avvenne nel 2005 all'Alternative Fashion Week di Londra. Il suo primo show alla London Fashion Week fù nel 2006. "Un incredibile ed imperdibile spettacolo" scrisse Vogue inghilterra nella primavera del 2007 riferendosi al suo show."Il suo genio è innegabile".

Yours Christine Lilwood



5 giugno 2010

I Giardini Dior

Presentando il suo New Look nel 1947 Christian Dior diceva: "Disegno una donna-fiore, con spalle dolci, scollature piene, vite sottili come liane e gonne ampie come petali!". Durante la stessa sfilata le donne scoprirono un profumo di rose e gelsomini, Miss Dior. La passione per Monsiuer Dior per i fiori è provata dalle sue creazioni e dalla sua villa Les Rhumbs in Normadia. Diceva che: "Dopo la moda, ciò che mi piace di più è il ritorno alla terra una volta alla settimana". L'amore per la natura è portata ancora avanti nel marchio, nascono le formule Hydra Life, la nuova linea Skin-care firmata Dior. Con jisten del Uzbekistan con formula idratante, centella del Madascar e rosa nera di Bretagna con formula antiradicalica. Le piante crescono nei sette parchi "Giardini Dior", appezzamenti di terreno in sette parti del mondo.















Yours Christine Lilwood

fonti:VANITYFAIR

2 giugno 2010

Karl wants low cost?

"My dream is to turn the whole house of Lagerlfeld into this kind of mass business, because i am at the peak of luxury with Chanel and Fendi. Being at both ends of the market is the height of luxury " Lagerfeld says. So, the end of the world is coming. Lagerlfeld wants a low cost line?It seems impossible.The idea isn't so bad and the fashionistas will be happy for sure, but who would never expected? Who would never expected that Lagerlfeld wanted work for the masses too?

"Il mio sogno è quello di trasformare l'intera Maison Lagerfeld in questa specie di buisness di massa, perchè sono all'apice del lusso con Chanel e Fendi. Essere ai due estremi del mercato è il vero lusso" ha detto Lagerfeld. La fine del mondo sta arrivando. Lagerfeld vuole una linea low cost? Sembra quasi impossibile. L'idea non è male e sicuramente le fashioniste saranno felici, ma chi se lo sarebbe mai aspettato? Chi se lo sarebbe mai aspettato che Lagerfeld volesse lavorare anche per le masse?

With the sentence "into this kind of mass business" seems like he wants to talk about the low cost brand, like H&M (Lagerfeld designed a line for H&M in 2004, cline disappeared in few hours) or ZARA. The question is, how he'll turn everything of its collections in low cost? But if he really realizes that, low cost brand should tremble.

Con la frase "Dentro questa specie di mercato di massa" sembra come riferirsi alle catene low cost come H&M (per cui Karl ha disegnato una linea nel 2004, linea scomparsa in poche ore) o ZARA. La domanda è, come farà Lagerfeld ha trasformare una sua collezione in low cost? La sua concezione in low cost! Ma se riuscisse a farlo, le catene low cost dovrebbero iniziare a tremare.

Yours Christine Lilwood

fonti verycool.it