29 marzo 2010

Street Style: My Look Today

Finally i Bought it!! Damn, i got my RUN DMC T-SHIRT!

I Know, it's depressing to takes pic at school. But you all understand that i'm not a good photographer, nor a good model and i have not even a professional camera. I TRY! LOL :) But i wanted to let you really see my new shirt and all of my look of today.

I was wearing:
Run Dmc t-shirt: H&M
Scarf:H&M
Cardigan: Zara
Shoes: Zara
Belt:Calvin Klein
As you can see i love to wear this Leopard scarf because i love it!!Really!!

Yours Christine Lilwood


25 marzo 2010

Gisele Bundchen si ritira


Gisele va in pensione. Si, è vero. L'ha detto lei. L'ha annunciato ad un evento a cui ha partecipato come testimonial per un prodotto per capelli a San Paolo. "Per le sfilate sono ormai in pensione" ha detto. Ha tren'anni, è giusto. Non del tutto se sai che Naomi ne ha quaranta. Ma Gisele non è Naomi. Gisele ha appena avuto un figlio da Tom Brady, Benjamin e per la vita famigliare dovrà pur rinunciare a qualcosa, seppur qualcosa che le faceva guadagnare 33 milioni di dollari l'anno. Una bellezza ed una simpatia unica, una top, non una modella qualunque. Ha deciso di ritirarsi e lo farà ma siamo proprio certi che non la rivedremo? Sono sicura che tra qualche anno rispunterà fuori come Linda Evangelista, o come Christy Turlington. Niente più passerella certo, ma campagne pubblicitarie, o film. Per adesso, Bye Bye G.

Yours Christine Lilwood


image by: stylosophy.com

23 marzo 2010

Fashion History: Penelope Tree

Cecil Beaton fotografò il volto elfico della giovane Penelope Tree rendendola una delle icone, insieme a Twiggy, degli anni sessanta. Penelope, Londra classe 1950, era figlia di una ricca famiglia che disapprovava la sua decisione di diventare modella. A dicisette anni Diane Vreeland (1901-1989) (direttore di Vogue America dal 1962 al 1971), la mandò da Richard Avedon (fotografo americano, 1923-2004). David Bailey (il fotografo britannico) la definì "un grillo parlante egiziano" e nel 1967 Penelope si trasferì da lui a Londra. L'appartamento era ormai diventato una tappa fissa per gli hippy che, ricorda Bailey"Prima fumavano gli spinelli che io avevo pagato e poi mi chiamavano sporco capitalista". Oggi Penelope vive in Australia ed è, e rimarrà, uno dei volti più rappresentativi degli anni '60.

Yours Christine Lilwood
fonti:
wikipedia.com
libri


19 marzo 2010

DeniMania

I've never been a big fan of denim. Not at all. They are never been my favorite in my wardrobe, but for this summer i might change my mind. Especially for the combination offered by designers, denim and leather. Will be the star of this spring-summer, along with leather, braids (seen on the catwalks of PRADA) and the increasingly glam sunglasses ( i go crazy for the huge and futuristic GUCCI). The most seen Denim in magazines and on fashion sites is this D&G. At First i did not like it, like all the D&G collection. But isn't the first impression that is important. The impression that says"Oh my God does not ever wear denim" isn't so important. That counts "Oh my God i need denim shortz, a RUN DMC t-shirt and a leather bag!". And i will follow the second because i REALLY need denim shortz and a t-shirt to go with it!!So...i love this D&G dress!!
Non sono mai stata un grande fan del denim. Non del tutto. Non sono mai stati i jeans i preferiti nel mio armadio ma per quest'estate potrei ricredermi. Soprattutto per il binomio sempre più proposto dagli stilisti, denim e pelle. Sarà il protagonista della primavera-estate, insieme alla pelle, le trecce (viste sulle passerelle di PRADA) e gli occhiali da sole sempre più glamour (vado pazza per gli enormi e futuristici GUCCI). Il capo denim più visto ultimamente sulle riviste ed i siti di moda è questo D&G. A prima vista non mi è piaciuto, come tutta la collezione D&G d'altra parte. Ma non conta la prima impressione, contano tutte le altre. Quella che dice "Oh mio Dio non indosserò mai denim di nuovo" conta meno di quella "Oh mio Dio ho assolutamente bisogno di Shortz in denim, una t-shirt dei RUN DMC e di una borsa di pelle!". Perchè signorine...ho bisogno di Shortz in denim ed una t-shirt da abbinarci! Per la cronaca ho già visto l'imitazione di questo abitino (non dico dove)...PESSIMA!Questo di D&G è bellissimo!(in alto). Sono pronta a svaliggiare H&M per adesso!
Yours Christine Lilwood

image by style.it
siti utili:
dolcegabbana.com
prada.com
gucci.com
style.it
hm.com

14 marzo 2010

Il sogno di Yves

"Il mio sogno è di fornire alle donne i pezzi base per un guardaroba classico, libero dall'influenza delle tendenze passeggiere della moda, e dare loro una maggiore fiducia in se stesse" Yves Saint Laurent (Orano 1 agosto 1936- Parigi 1 giugno 2008)

Yours Christine Lilwood

9 marzo 2010

Paris Fashion Week: Chanel AI 2010/11

The Abominable Snowman has fallen in the city, the cold advances and global warming does not get here at home Chanel. From Lagerfeld freezes, the ice cubes become clutch or heels , ecological fur cover everything. An Iceberg of 240 tonnes for eight yards in the middle of Grand Palais in Paris to "sensitize the public about climate change", said Lagerfeld.L'abominevole uomo delle nevi è sceso in città, il freddo avanza ed il surriscaldamento globale non è arrivato a casa Chanel. Da Lagerfeld si gela, i pezzi di ghiaccio diventano pochette e tacchi, le pellicce(ecologiche) ricoprono tutto. Un iceberg da 240 tonnellate per 8 metri nel bel mezzo del Grand Palais a Parigi per "sensibilizzare il pubblico sui cambiamenti climatici" ha detto Lagerfeld. La donna quindi vestirà come uno yeti, uno yeti molto alla moda ovviamente. Al polo nord con stile e con la classe dei colori tradizionali della maison. So the women will dress like a Yeti, very fashionable of course. At the nord pole with the style of classic the classic colors of the maison.
Yours Christine Lilwood
image by style.it

5 marzo 2010

Paris Fashion Week: Christian Dior A/I 2010/11

Sensuale, un pò stramba e dall'aria retrò. E' la donna di John Galliano, che non ci lascia mai senza emozioni. Sexy senza mai essere volgari le sue creazioni, i tessuti leggeri, i colori intensi. Raffinato e creativo, il genio di John Galliano stupisce sempre, l'Haute Couture rievoca il sognor Dior, il pret-à-porter è il suo teatro. Sensual, a bit weird and retrò. John Galliano's women never leaves us without emotions. Sexy without ever being vulgar his creations, the light material, the intense colors. Refined and creative genius of John Galliano always amazes, the Haute Couture recalls Mr.Dior, Pret-à-porter is his theater.
E così la pelle, le autoreggenti e gli abiti svolazzanti sedurranno il prossimo inverno, per chi può permetterselo ovviamente, ma tutti certo, possiamo permetterci di sognare.And so the leather, stockings and clothes fluttering seduce the next winter, for those who can affort it, but everyone certainly, we can afford to dream.

Yours Christine Lilwood

image by style.it

Paris fashion week: Balenciaga A/I 2010/11

Balenciaga, le curve. Balenciaga, i colori. Balenciaga si proietta nello spazio con una visione molto personale. Nicolas Ghesquière non si allontana troppo da Cristobal Balenciaga ma proietta l'autunno/inverno di quest'anno sperimentando nuovi materiali e utilizzando colori chiari e più primaverili seguendo la strada di quelli, come Anna Wintour, che vogliono dare un tocco più colorato anche all'inverno. Balenciaga, curves. Balenciaga, colors. Balenciaga projets the collection into space with a very personal vision. Nicolas Ghesquière did not depart too much from Cristobal Balenciaga but also projets the autumn/winter collection of this years exprerimenting new materials and using light colors and more spring colors following the way of those, like Anna Wintour, who wants bring something more colorfull in winter collections.Il mio pezzo preferito è stato questo....this is my favorite...
Yours Christine Lilwood

image by style.it

3 marzo 2010

Lo Shabby Chic Style conquista il mondo

Dalle pagine di L'uomo Vogue, alla rete tramite ManStyle, impazzano le immagini delle ultime passerelle maschili firmate Missoni, Dior Homme, Miharaiasuhiro, che reinventano i cosiddetti "capi del nonno" e li rendono estremamente attuali professando un finto stile "povero". La trovata non è nuova nel mondo della moda, ma in ogni caso non si è mai avuta una tale diffusione del fenomeno.

Dal classico cardigan oversize, a trench di vecchia data, vengono asciugate le linee per la parte superiore del corpo e abbandonata la vestibilità stretta per pantaloni e shorts, dedicandosi ad ampi e voluminosi tagli.

Le scarpe rimangono le stringate, predilette dalla maggior parte degli stilisti, ma prendono calibro anche sandali, sabot e anfibi, sempre più in vista.
Personalmente, amo particolarmente questo stile, che si presta sia al "fai da te" che ad uno shopping dedicato al vintage. Cosa è necessario per uno style simile? Buona presenza, e ovviamente denaro, perchè il "povero", non lo dimentichiamo, é finto.

Yours, Morphine Jude.

Images by menstyle.it

Street Style: My look today


I was wearing...Boots, striped shirt, cardigan and jeans ZARA ; Accessories H&M; Belt: my mom's closet.


Yours Christine Lilwood

Street Style: Bracelets


Yours Christine Lilwood
image by me, in the pic: Caterina

2 marzo 2010

Rock Save the Queen!


La mia amica Marzia si è presentata a scuola con questa T-shirt Oviesse con su scritto "Rock save the Queen". Personalmente sono sempre stata una fan delle t-shirt come questa e simili, ad esempio quelle dei gruppi rock. Questo genere di T-shirt potrebbero diventare un vero e proprio MUST del vostro armadio, infatti possono essere abbinate a dei semplici jeans ed ad una giacca. E poi chi l'ha detto che bisogna essere per forza dei fan sfegatati per indossare una maglietta con su scritto "IRON MAIDEN"? Con degli accessori giusti ed il look giusto potrebbe acquisire stile anche una semplice T-shirt.;) ROCK SAVE THE QUEEN!
Today, my friend Marzia came to school wearing this T-shirt writing on "Rock Save The Queen".
Personally i have always been a fan of these T-shirts and those of rock grups such as. These T-shirt could be a real "MUST" of your wardrobe, it can be combined with simple jeans and a jacket. And who said that we must be a fan for wearing an "Iron Maiden" T-shirt?? With right accessories and right look obviusly!! ;) ROCK SAVE THE QUEEN.
Yours Christine Lilwood
image by me.