29 maggio 2010

The Alexander Mcqueen Heiress


When a designer died, it's time to go on. We cry, we remember the good times and the magic on the catwalk. But at last we have to accept the present, the change. The change is Sarah Burton ready to take the place of our beloved, Alexander Mcqueen.
Quando uno stilista muore è tempo di andare aventi. Piangiamo, cerchiamo di ricordare i bei tempi e le magie in passerella. Ma alla fine dobbiamo accettare il presente, il cambiamento. Il cambiamento è Sarah Burton pronta a prendere il posto del nostro amato Alexander Mcqueen.
The first Sara "Alexander McQueen" collection will be the spring/summer 2010-11 for the Paris Fashion Week in October. Sarah has worked for Mcqueen since 1996, just gradueted from the london school that the same Lee had attended. And also she was her who completed the last collection designed by McQueen.
La prima collezione di Sara, la nuova Alexander Mcqueen, sarà la primavera/estate 2010-11 alla settimana della moda parigina in Ottobre. Sara ha lavorato da McQueen sin dal 1996, appena diplomatasi dalla scuola londinese che lo stesso Lee ha frequentato. E' stata lei inoltre a completare l'ultima collezione disegnata dallo stilista suicida.
Siamo sicuri che, tra qualche anno, Sarah ci darà soddisfazioni. Nei primi tempi guarderemo le sue collezioni con un occhio diverso, l'occhio che avrebbe preferito il vero McQueen dietro quegli abiti.


Yours Christine Lilwood

Fonti Verycool.it

4 commenti:

Pisolo ha detto...

Rimane solo che augurargli buona fortuna! :(

LiTTLE BLACK ha detto...

Fashion is not immune to the human condition. It's sad that McQueen is no longer with us. I'm looking forward to seeing the first full collection by Sarah for Alexander McQueen.

Christine Lilwood ha detto...

Yes but...we miss Alexander soooo much!!

Morphine Jude ha detto...

Mi auguro soltanto, dal profondo del cuore, che non faccia il peggior errore possibile che si possa fare. Ovvero cercare disperatamente di emulare un ganio ormai scomparso, ma pensare con la propria testa, per con cadere così in una patetica imitazione dell'originale. La Burton promette bene.