10 dicembre 2009

Ancora crisi? Non per Tommy Hilfiger

In barba alla crisi economica, lo stilista noto per i pantaloni dal taglio perfetto e il lusso "portabile" inaugura i cinque piani del suo nuovo store a New York, il più grande al mondo.

Uno store completamente monomarca nella stessa città in cui fondò la sua società alla fine degli anni 60.
Queste le parole dello stilista all'inaugurazione:
"Della crisi ho sentito parlare, ma io sono sempre andato controcorrente, non ho voluto considerarla. Il negozio sulla Fifth Avenue rappresenta alla perfezione il concetto di lusso accessibile, fondamento e patrimonio della filosofia del nostro marchio. "

Che sia una provocazione dovuta all'abbassamento del livello della crisi? Possibile, è certo però che dai "piani alti" è sempre difficile vedere le difficoltà.


Yours, Morphine Jude.

Fonti:
www.menstyle.com

1 commento:

Anonimo ha detto...

Figurarsi se Hilfiger ha sentito la crisi...ne avrà sentito parlare e basta!! ...-.-' Chri